fipol

Un nuovo modo di giocare a POKER, quello SPORTIVO.


COS'E'L'ASSOCIAZIONE ITALIANA POKER ONLINE?

Fipol è una Associazione Sportiva Dilettantistica che ha lo scopo di aggregare e rappresentare gli atleti e gli addetti ai lavori nel settore del poker sportivo nell'ambito esclusivo dell poekr online fino a che la legge non consentirà l'organizzazione di competizione Live nei circoli.

FIPOL si pone l’obiettivo di regolamentare uno sport, definito tale grazie al riconoscimento ufficiale da parte del CONI che lo ha inserito tra i suoi sport codificati. Fipol quindi organizza competizioni sportive di poker on line in modo da centralizzare l’importanza dell’agonismo in questa disciplina. I presupposti sui quali è stata improntata FIPOL escludono il buy-in come parametro di classificazione dei giocatori, e ridiscutono di fatto i criteri di valutazione del virtuosismo tipico di questo sport: l’abilità nel gioco è pertanto esclusivamente legata ai risultati sul campo che sono gl'unici a determinare il riconoscimento sportivo

Siamo un' Associazione sportiva che vuole dar voce a tutti gli appassionati di Poker che intendono praticarlo nella legalità, seguendo principi e valori propri dello sport, quali lealtà, fair play, rispetto delle regole e degli avversari.

Per FIPOL il POKER deve perseguire un CODICE ETICO improntato sul puro piacere della sfida agonistica, come avviene proprio durante una qualsiasi competizione sportiva.

PAROLA D'ORDINE: COMPETERE SPORTIVAMENTE

Non soddisfatti dalla linea che sta prendendo il fenomeno del Poker in Italia, vissuto come gioco d'azzardo, vogliamo contribuire a creare le condizioni perchè si possa diffondere un nuovo modo di pensare al Poker e di praticarlo, perseguendo innanzitutto principi sportivi.
Abbiamo creato il Campionato Italiano di POKER On Line le cui regole mirano a far emergere, tra giocatori più abili, il Campione Italiano ed i vincitori dei campionati, Coppa Italia e Champions League che possano rappresentarci agli eventi LIVE, confrontandosi nelle più importanti manifestazioni pokeristiche italiane ed internazionali.


LA CULTURA SPORTIVA

In Fipol prendiamo sul serio il concetto di "Sportivo", pensiamo che si sia speculato troppo sulla parola Poker Sportivo da parte di operatori senza scrupoli che vogliono far passare questo principio come il loro mezzo per fare business. In italia viviamo in una barzelletta, si creano associazioni in cui si pensa a come gestire il denaro dei tornei invece che a come organizzare un offerta di gioco agonistica. Rifletteteci!
In Fipol i termini sono importanti ed ecco che nascono concetti come ATLETA che sostituisce GIOCATORE o PLAYER o UTENTE, Poi esistono i TORNEI DI ALLENAMENTO, comunemente chiamati FreeRoll, come decine di altri concetti che tendono sempre a assumere un carattere sportivo nel ambito di Fipol, nasce il CAMPO DA GIOCO, ovvero le POKER ROOM con licenza che ci/vi affittano il software per giocare le nostre competizioni...come quando ognuno paga il campo in una partita a calcetto, i vostry buy-in e i premi in € vinti nelle tappe e versati sui conti gioco rimangono un rapporto esclusivo tra la persona e la Poker Room concessionaria quindi Fipol ignora queste informazioni perche semplicemente non gli interessano ai fini sportivi. 

Cosa interessa quindi a Fipol? Soltanto l'ordine di arrivo al torneo quindi il risultato finale di gioco. 

LA STORIA DI FIPOL

L'idea è nata nel 2010 durante un viaggio di 4 amici pokeristi dal piemonte verso Roma, giusto la sera prima un nostro caro amico raggiungeva uno storico risultato, vincere una tappa dell' IPT organizzato da PokerStars con un cospicuo premio in denaro ma soprattutto la soddisfazione di avercela fatta. Nel viaggio quindi parlammo molto di questo risultato e incominciammo a pensare perchè lui si e alcuni di noi, che erano cresciuti pokeristicamente con lui, invece non avessero avuto la stessa capacità di crescita. Provammo a dare una risposta al quesito e giungemmo alla conclusione che le possibilità economiche del nostro amico gli avevano permesso di "investire" in eventi più facoltosi confrontandosi con professionisti di poker già arrivati, pensavamo e pensiamo ancora che lui fosse veramene più bravo ma che questo era la conseguenza della sua possibilità economica oltre che alla indiscutibile tenacia e propensione all'apprendimento.

La domanda successiva fu, perche in questo sport vincere un solo torneo, ma quello giusto, ti rende più bravo di un altro giocatore che ha vinto magari 4 tornei di fila ma di importanza minore? chi è più bravo? chi è più in forma?. Se ci pensate bene un record del mondo dei cento metri vale sia in una gara delle giovanili che alle olimpiadi, non è che se fai il record alle olimpiadi vale di più che ai campionati italiani juniores. Un assurdita secondo noi. Ragionammo su come dovrebbe essere una competizione per dare a tutti le stesse possibilità e quindi prendemmo spunto dal campionato privato a tappe che da anni alcuni di noi organizzava e che stava avendo un grande successo. Perche non organizzare un campionato online, perchè non essere un Associazione Sportiva che invece di preoccuparsi di come avere delle % dal giocato si preoccupasse di organizzare un attività agonistica come in tutti gli sport?

Tanti pensieri e tante serate a discutere hanno poi concretizzato un gruppo di persone disposte a investire tempo in sogno, quello di creare un Associazione in grado di essere interessante per gli Atleti attraverso competizioni sportive e interessante agli operatori del settore che hanno tutto l'interesse di vedere nascere un popolo di atleti pronti a sfidarsi e alimentare la cultura di un gioco che fa innamorare le persone che lo praticano. Un circolo virtuoso dove tutti vincono e al quale bisogna appartenere e condividendo la crescita di questo sport. Nasce cosi nel 2010 L'associazione Fipol grazie ai soci fondatori Angelo Mileto, Davide Aimo e Giuseppe Morittu e ccon il suo primo campionato italiano e il suo primo campione italiano (Alan Arienti). 

Da li sono passate 5 stagioni sportive, 5 Campioni Italiani (Tony Comparelli, Walter Zampacorta, Fausto Evangelisti e Fabrizio Foresta), abbiamo giocato su molti campi (poker room) e organizzato migliaia di tornei.
Oggi siamo alla sesta stagione consecutiva e le nostre competizioni hanno fatto divertire migliaia di atleti, oggi Fipol ha costruito la sua cultura orgogliosa di essere rappresentata agli eventi ufficiali live dai propri atleti più meritevoli. Sei stagioni che ci hanno portato ad una formula di gioco molto migliorata con atleti che sono tesserati dal primo anno e oggi possono sfidarsi nelle tre competizioni.

  • Campionato Italiano SERIE A (oltre 100 giocatori già qualificati), aperto a TUTTI attraverso le leghe di qualificazione ENTRY LEVEL
  • Coppa Italia, aperta a tutti
  • Champions League, esclusiva per i giocatori di serie A e qualificati dalle ENTRY LEVEL