L'intervista

Capitano alla ribalta!



Ciao Alessandro e grazie per essere qui con noi

Grazie a voi per l'invito e per tutto il lavoro che fate

Complimenti per la vittoria di squadra arrivi secondo nella classifica "centrocampo" e porti i Fighters al successo. Nella stagione 2013/14 vinci i play out di serie A possiamo serenamente dire che puoi essere soddisfatto di questa tua avventura Fipol iniziata dalla stagione 0?

 Diciamo più che soddisfatto,visto che quando ho iniziato pensavo alla solita scenetta di un paio di mesi, invece col tempo mi sono ricreduto e oggi FIPOL e' una bellissima realta'

Team's Challenge è la novità Fipol di questo anno: una squadra, tre giocatore di cui uno è il capitano. 
Giocare un torneo a squadre è diverso che vivere i campionati Fipol? 
L'importanza di avere un capitano è motivo di maggiore impegno e soprattutto quanto ha inciso nel raggiungimento della vittoria?

 Beh, giocare un torneo a squadre è sicuramente diverso che giocare il campionato, soprattutto perché devi rendere conto anche ai tuoi compagni . loro contano su di te , bisogna fare il massimo . Nel campionato se qualche tappa va più male del solito ,sei da solo, quindi va bene lo stesso.  Il capitano è quello che ti sprona che ti chiama la sera prima a mezzanotte per dirti di non  mancare il martedì.sia ice che Molly sono stati grandi soprattutto le prime tappe , dove ho fatto male davvero

 Ora ti aspetta l'evento live sponsorizzato che questo anno significa fare parte di una squadra con un capitano nelle vesti di coach. Ti senti pronto? Cosa ti aspetti da questo evento sia per te come risultato sia nei compagni di squadra come affiatamento e spirito di gruppo?

Questo è il secondo Live per FIPOL ,e il problema con i compagni di squadra sono già sicuro che non ci saranno ,FIPOL è una grande famiglia .per quanto riguarda il risultato,beh è già un successo andare

Il concetto squadra evidenzia l'opportunità del gruppo, il poker moderno anche se ristretto a livello amatoriale richiede maggiori doti sia a livello tecnico che mentale per tenere l'attenzione ai tavoli e giocare con approccio matematico ed estrarre un valore positivo nel lungo periodo.
Come ti approcci al poker? Quanto studio, strategia e magari anche allenamento fisico perchè mente e corpo siano un tutto uno, dedichi alla settimana?

Tempo per giocare non ne ho molto. gioco le tappe fipol e qualche sit in settimana stop anche per questo ringrazio fipol di avermi dato la possibilità di giocare con gente molto più forte di me ,e quindi di avere imparato qualcosina anch'io

Siamo all'ultima domanda, si chiude il panorama delle competizioni e si apre l'analisi di quanto fatto e successo sino ad oggi. Un tuo pensiero per la stagione terminata, una tua valutazione per quanto Fipol ha messo in evidenza e le capacità degli avversari se ogni anno li percepisci più agguerriti e preparati.

 Gli avversari tutti gli anni migliorano, tutti gli anni arrivano sempre più preparati e però è questo il bello di questo sport, Bisogna cercare di mettercela tutta ogni volta, poi se si ha anche un po' di fortuna si possono raggiungere degli obiettivi. Quest'anno secondo me è stata una stagione un po' strana...troppe polemiche , troppe discussioni inutili, gente che ha litigato per quello che io penso siano c....e

 E in attesa che riparti la nuova stagione un sincero good luck per la tua avventura pokeristica.

Good luck anche voi e vi ringrazio per quello che fate tutte le settimane e per avermi chiamato per il giornalino. Ciao a tutti