L'intervista

Intervista ...in heads up!



Grazie Cristiano e grazie Davide per aver accettato il nostro invito mettendovi in gioco

Cristiano Battisti Grazie Pea e Fausto, è un piacere essere con voi qui dove sono stati dei grandi atleti Fipol. E pure accanto al mio eterno rivale sui tavoli  ciao anche a te davide

Davide Aimo buongiorno a tutti (Rospina compreso), ringrazio per l'invito

Cristiano Battisti famoso con il nick da battaglia "Rospina" ufficialmente moderatore Fipol ma in realtà omnipresente, da supervisore ai tavoli a rendere le classifiche ufficiali, da creare una regolamentazione seria approfondita ed esaustiva a seguire la commissione disciplinare.
- Davide Aimo "ilgeox" braccio destro del presidente, lavora dietro le quinte in perfetto anonimato nessuno lo sente, nessuno lo vede ma supervisiona ogni minimo particolare, colui che ci informa e…tiene il conto.

Ragazzi ma non siete stanchi del vostro Presidente che vi fa lavorare giorno e notte senza stipendio e di tutti gli atleti che la sera si ritrovano, si divertono, fanno piccoli investimenti per trasformare un sogno in realtà, ma quotidianamente imprecano perchè nulla funziona?

Cristiano Battisti Seguire il mondo Fipol è un impegno che è cresciuto notevolmente nel corso di questi anni. Ad ogni stagione abbiamo avuto miglioramenti di regolamenti, di formule e di campionati. Il merito è in gran parte degli atleti che con le loro segnalazioni ci hanno guidato nelle scelte che abbiamo preso, pronti a sospendere se si rivelavano dei flop. Di pari passo è cresciuta anche la stanchezza ma la passione per questa disciplina ci sostiene in lunghe maratone notturne. Fa piacere che avete ribadito che tutto è fatto in maniera gratuita, tutti gli incassi di Fipol sono totalmente reinvestiti nell'Associazione stessa a beneficio di tutti i giocatori. Il presidente è abbastanza buono con noi, ogni tanto ci tira anche qualche bicchiere d'acqua..... salata, ehehehehe. Scherzi a parte la mia figura in FIpol ha negli anni visto un'evoluzione da semplice giocatore rompiscatole, a moderatore di forum, a membro del direttivo con incarichi relativi al settore della giustizia sportiva. Mi sono divertito a studiare la formula matematica per i punteggi dei tornei, ma l'esperienza più interessante e che ancora non è conclusa per carenza di normativa nazionale è stata l'ingresso nella galassia del CONI ed il riconoscimento di Associazione Sportiva, un tassello fondamentale per la mission di Fipol.

Davide Aimo Nulla funziona mi sembra un po esagerato... funziona tutto bene, salvo qualche sbavatura...
Purtroppo, per bene che uno faccia, non si riesce mai ad accontentare tutti

Cristiano nasci con Fipol nella stagione 0 anno 2011, ogni stagione sei presente si percepisce entusiasmo, grinta e determinazione come se la federazione rappresentasse per te il sogno della vita: vincere il Campionato, rappresentare Fipol all'evento live e vincerlo.
Davide sei l'anima, l'essenza Fipol anno 2010 prende vita il progetto, stagione test: Monregal poker tour online da allora un’apoteosi, un crescendo esponenziale: web, forum, blog, app, campionati, premi e soprattutto tanti player pronti a mettersi in gioco.
La passione vi permette di sedervi ai tavoli virtuali mentre vigilate perchè i campionati procedano senza intoppi ma secondo voi quante energie si perdono e quanto viene influenzato negativamente il vostro rendimento nei vari Campionati?

Cristiano Battisti Entro in Fipol subito, qualificazione diretta in Serie A e non l'ho più lasciata. Presente in tutte le competizioni. I risultati non sono di vertice ma mi trovo sempre nelle posizioni di rincalzo. Le mie serate di gioco coincidono ahimè con un occhio al gioco ed uno su un gran numero di tavoli dove controllare alcuni giocatori "segnalati", alcune chat a campione, praticamente nel pieno svolgimento dei campionati sono aperte sui miei 3 monitor circa 20 finestre con i tavoli. Questo ha comportato che negli anni sono molto meno loquace in chat, a volte neanche faccio i saluti iniziali e me ne scuso ancora con tutti. Il rendimento risente sicuramente di queste distrazioni, non riesco a quantificare il calo di attenzione ed il danno nel rendimento, penso che non sia eccessivo, ritengo di essere un buon atleta ma non un campione ed anche la 12esima posizione di quest'anno in campionato è in linea con li anni precedenti a dimostrazione di questo. Gli impegni lavorativi, familiari e dallo scorso anno pure la presidenza di un rione della mia città mi fanno dedicare sempre meno tempo alla mia passione, pertanto il raggiungimento di risultati uguali nel tempo mi fa pensare di essere un giocatore costante. Qualora mi trovassi mai in una situazione di notevole interesse agonistico potrei sempre chiedere a michele paredi (Ice78) di sostituirmi per i controlli, oppure anche a questo amico che ho accanto, vero davide il geox ??.

Davide Aimo Personalmente ho smesso quasi totalmente di giocare, manca il tempo, mi sono iscritto alla team's challenge perchè non volevo lasciare un atleta fuori dai giochi. In ogni caso quando giocavo cercavo di stare concentrato... seguire tutto e giocare è difficile

Tanti Campionati, tante competizioni, tante opportunità eppure ogni occasione diventa propizia per lanciare la sfida nella sfida Rospina vs Ilgeox.
Noi, da semplici spettatori, sentiamo Cristiano lanciare ogni volta il guanto della sfida e non abbiamo ancora capito se Davide l'ha mai raccolto oppure è ancora lì, steso per terra, consumato dal tempo.
Esiste davvero questo confronto, avete messo in gioco una scommessa, oppure frutto di una fantasia mai concretizzata?

Cristiano Battisti Tanti anni di rivalità, di quella sana, sfide, sorpassi, controsorpassi, ad oggi non saprei chi dei due è in vantaggio, potrei andare a scoprirlo negli annali Fipol. Ci siamo conosciuti con Fipol, all'inizio ero una spina nel fianco, poi mi hanno conosciuto e sono diventato un aiuto (speriamo valido) sono rimasto la tua spina nel fianco però Davide. La nostra rivalità si traspone anche nel mondo del calcio io ex tifoso attualmente simpatizzante juventino lui sfegatato tifoso granata (anche se ho una foto che dimostra il contrario). Purtroppo per altri impegni davide ha abbandonato le nostre sfide due anni fa ed io non sono riuscito a trovare un indegno sostituto. Quest'anno il Team Challenge ci vede nuovamente contrapposti con due squadre, purtroppo le nostre caratteristiche di gioco ci portano ad essere in due categorie contrapposte e destinati a non incontrarci. A questo proposito la nostra sfida è culminata nel campionato a squadre a cui abbiamo partecipato con due compagini Fipol e che hanno visto le due squadre arrivare ex-aequo al primo posto del campionato e staccare ben 8 biglietti per un importante torneo europeo dove abbiamo partecipato dimostrando l'alto livello dei nostri atleti. La nostra rivalità ha raggiunto l'apice ad un raduno FIPOL, tavolo da 9 davide eri cip leader io ormai prossimo all'uscita con poco più di 3 bui nel giro di poche mani ho incasellato 6 piatti contro davide consecutivamente ribaltando la situazione ed eliminandolo, devo ammettere che in quell'occasione la dea bendata mi ha dato 2 mani e pure diverse pedate, giocando mani ultramarginali. Vorrei ricordare a tal proposito un amico scomparso qualche tempo fa che mi era accanto incredulo quanto me in quell'occasione. Ciao Gianluca Veridini Liuk40

Davide Aimo L'amicizia ci ha portato a creare questa competizione nella competizione

Vi confrontate ai tavoli, vi confrontate nelle decisioni siete cresciuti nella realtà Fipol praticamente insieme, a braccetto, stagione dopo stagione e ogni anno passato insieme avete avuto modo di compredervi nei pregi e nei difetti.
Pregi e difetti che hanno contribuito a dare valore aggiunto al gruppo e raggiungere il livello di oggi.
Ora lo possiamo dire pubblicamente Cristiano tre pregi e tre difetti che puoi attribuire simpaticamente al tuo amico/rivale e Davide non puoi essere da meno e dovresti replicare con forza e decisione ehmm credo sia una occasione unica

Cristiano Battisti a Muble Muble diceva Zio Paperone..... cercare tre pregi di Davide ??? così tanti ??? Scherzi a parte, la nostra rivalità si fermava sul tavolo appena in piedi tornavamo amici e di pregi Davide ne ha davvero tanti. Un pregio di gioco che gli invidio è la capacità di mantenere il controllo del range di mani giocabili quando il suo stack sale notevolmente. Un pregio in Fipol, Davide è una mente in eterno movimento che trova idee, sforna progetti e nell'ombra ci indica la luce da seguire. Un pregio personale di Davide è quello di abbracciarti con il suo entusiasmo e portarti in alto con i progetti che non avresti mai cavalcato confortandoti nei momenti duri e standoti sempre accanto quando c'è da sudare. Ovvia ora si passa a parlarne male hehehehehehe un difetto di gioco che ha e che lo rende totalmente diverso da me, un approccio sbrigativo quando lo stack si assottiglia sotto i 10 bui, diventa sbrigativo e di solito butta via 4/5 posizioni che nell'ottica campionato sono punti a volte importanti.... vedi campionato di quest'anno. Un difetto in Fipol, non ama troppo la matematica e quindi ho dovuto spiegargli 20 volte la regola punteggi ed alla fine l'ha capita con circa 200 esempi e 1000 simulazioni. Un difetto personale.... quest'anno in combutta con il presidente mi ha convinto a fare i video di presentazione dei campionati, con l'accordo che li facevano anche loro e sceglievano quelli venuti meglio......... non ci credo che i meglio fossero solo i miei ,.....

Davide Aimo Pregi: disponibilità, precisione, capacità (non nel gioco obv  )
Difetti: non posso attribuirgli dei difetti... il primo post che scrisse appena arrivato in FIPOL mi fece pensare... questo sarà un grattaculo epocale... poi è migliorato e l'ho voluto fortemente in FIPOL

Ragazzi anche per voi siamo arrivati all'ultima domanda e questa volta vogliamo tornare seri. Quest’anno le iniziative sono state incredibilmente notevoli: Omaha, Poker School, Campionato della scuola, Team's Challenge oltre aver confermato i Campionati degli anni precedenti.
Inoltre è stata sviluppata una app che permette agli utenti di rimanere informati sugli eventi sempre e ovunque.
Cosa vi ha entusiasmato soprattutto, cosa vorreste di più per la prossima stagione e cosa invece non vi è piaciuto e vorreste eliminare da subito.

Cristiano Battisti L'Omaha è un progetto che accarezzavo da circa due anni e che per vari motivi non fu mai possibile portare avanti. Il risultato positivo di quest'anno mi fa pensare che quasi sicuramente sarà confermato per la stagione ventura.
Il Team Challenge è stata una scommessa, il risultato non è stato eclatante, ma bisogna anche ammettere che ci sono stati diversi rinvii e l'organizzazione ha dovuto ridurre tempi e strutture, quindi prendiamolo buono come anno 0 ed nel futuro potrebbe essere un valido supporto al campionato.
L'app è frutto di uno dei nostri grandi programmatori, Daniele Blengini detto Sancho, uno degli instancabili uomini che segue il sito e che ha con le sue conoscenze informatiche creato un App efficiente ed estremamente maneggevole.
Cosa vorrei nella prossima stagione ? Il ritorno di alcuni atleti storici che si sono allontanati e che ci mancano per simpatia, una maggiore stabilità delle poker room partner (ricordo che quando dobbiamo rivedere parametri e campionati a metà stagione per problemi relativi all'annullamento di tappe, siamo costretti a fare nottate insonni in chat io e te Davide, almeno tu fossi una bella donna.... eheheh), riaccendere la nostra sfida epica ed egoisticamente qualche occhiata benevola della donna bendata in più oppure qualche river sculante al 4% in meno. 
Cosa vorrei eliminare ? Niente da eliminare, alcune cose da rivedere e correggere, sicuramente alcuni aspetti regolamentari che quest'anno hanno dimostrato insussistenza sportiva.
E poi vi siete dimenticati di una grande novità ...... il giornalino, un evento favoloso, passo la settimana ad aspettare l'uscita nell'edicola virtuale e poi lo leggo avidamente, ed alla fine mi sembra troppo corto...... ma so l'impegno che vi richiede e vi ringrazio per la competenza....... ringraziali anche te davide, su non fare il maleducato

Davide Aimo Ogni anno si cerca di migliorare, commettendo ovviamente errori... mi è piaciuto l'andamento generale della stagione (salvo problemi non necessariamente legati alla nostra gestione), è venuta a mancare un po la partecipazione nella competizione principale fase play-out

Grazie, davvero grazie per essere stati qui con noi, un contributo fondamentale da due ragazzi come voi che tanto impegno, passione e perchè no anche fede, donate ogni giorno a questo mondo fantastico che veste la firma di Fipol, il sogno della vita: diventare protagonisti da campioni nel mondo dei professionisti del poker mondiale.

Davide Aimo Grazie a Voi per l'opportunità. Buon fine stagione a tutti