L'intervista

Il ritorno di un Campione



Ciao Antonio meglio conosciuto nel mondo Fipol come TonyG68 grazie per essere qui con noi.

Ciao Pea, ciao Fausto

Campione plurimedagliato con una doppietta storica, Campione di Coppa Italia per ben due stagioni consecutive 2012/2013 e 2013/14.
Ora sei nelle semifinali per una tripletta che oseremo dire mitica, le tue chance alla vittoria finale sono altissime, un avversario di tutto rispetto Franco3f cercherà ogni mezzo per ostacolare l'impresa.
Tre tappe 6, 13 e 20 Aprile con cinque heads up per tappa.
Antonio, ti senti pronto?

Pronto? Si.
Attendevo da 3 anni, di poter gareggiare di nuovo negli HU di Coppa Italia.
Come gli altri 3 in gara, partivo con un 25% di probabilità di vittoria finale. Dopo la prima sessione di 5 HU, la mia probabilità è salita ad un 37,5%.
Ora ho 2 possibilità, per guadagnarmi l'accesso alla finale, ma sarà dura con Franco3f, che avevo già scoperto nelle tappe di campionato essere un player veramente forte!!!

Pochi sanno che i tuoi impegni lavorativi, causa turni, non permettono costanza serale ai tavoli e diverse tappe dei Campionati Fipol li hai dovuti giocare in "sit out"
E' questo il motivo principale per cui ti sei concentrato per la Coppa Italia oppure la struttura la vedi appropriata alle tue caratteristiche (n.d.r. il campionato inizia con le qualificazioni a gironi per arrivare agli ottavi con un tavolo 6 max approdando ai quarti al tavolo 4max giocando la semifinale e la finale in heads up).

Fausto conosceva la mia situazione ed il mio pensiero, visto che siamo stati compagni nel Fipol Shark Team e sapeva che i turni di lavoro, mi facevano giocare 2 tappe su 3 ed era impensabile di poter vincere un campionato. Quando ho visto la struttura della Coppa Italia, ho pensato che con pochi cambi di turno, potevo gareggiare con regolarità ed ero convinto e Fausto può smentirmi, che se riuscivo a raggiungere i tavoli 6 max, potevo ambire alla vittoria finale, poichè nel 2012/13 erano in pochi a distinguersi in tavoli 6 max, 4max ed Hu, mentre io, mi sono sempre trovato a mio agio, forse anche perchè giocavo molto cash game.
Ora la situazione è cambiata ed ormai tutti sanno giocare nei tavoli short.

Dopo l'avvio esaltante, dalla stagione 2014/15 i risultati diminuiscono, in Coppa Italia non vai oltre i sedicesimi, nel Campionato Italiano Serie A ti accontenti di confermare l'iscrizione nella massima serie per l'anno successivo, sembra quasi che il successo ti abbia tolto le motivazioni poi arriva questa nuova stagione che ti rilancia nell'olimpo degli dei: Coppa Italia semifinale, Champions League in gara per passare agli ottavi, Campionato Italiano nei play out ma in gara per entrare nella Extra Chance e vincere una sponsorizzazione live.
L'orgoglio dei vincenti oppure un equilibrio ritrovato fra impegni di lavoro, famiglia e mindset?

Il 2014/15, non è stata una stagione da ricordare. Come al solito puntavo a vincere la Coppa Italia e ricordo che sono stato ad un passo dal passare ai tavoli 6 max degli ottavi. Un'ultima tappa sfortunata, mi ha fatto chiudere 14° su 12 che passavano. Grande rammarico.
Il 2015/16, invece, ho abbandonato per problematiche della poker room ospitante. La goccia che ha fatto traboccare tutto, prima una password comunicata solo poche ore prima di una tappa, mentre ero al lavoro, non ho fatto in tempo ad essere presente per lo start e poi una tappa non disputata sempre per problemi della poker room ospitante, che è stata recuperata in una sera dove lavoravo e non potevo gareggiare. La rabbia di essere stato penalizzato, mi ha portato alla decisione di abbandonare tutto e colgo l'occasione, per chiedere scusa agli amici dello Shark Team per aver, sempre preso dalla rabbia, chiuso ogni rapporto col mondo Fipol, ma sopratutto con loro, che di colpe non ne avevano alcuna.
Inoltre, colgo ancora l'occasione, per ringraziare sempre gli amici dello Shark Team, per avermi convinto a ricominciare a gareggiare.

La federazione Fipol è una realtà che trasmette una duplice emozione: odio e amore.
Leggendo i vari post sono diverse le critiche che le vengono rivolte e in alcuni casi con motivazione ma la passione per questo sport e la stima che ogni player sente nei confronti dello staff che ricordiamo lavorano, si impegnano dedicando tempo e competenze con assoluto servizio gratuito prevale.
Dalla tua esperienza, conoscenza e consapevolezza due considerazioni uno dal lato critico della struttura e l'altro l'elemento di forza che secondo te possiedono.

Io sono uno di quelli più critici, forse anche perchè la mia situazione lavorativa, non permette minimo errore ed anche perchè vorrei sempre che tutto funzionasse alla perfezione e mi fa rabbia subire qualche ingiustizia per colpa di altri. Però comprendo lo sforzo che fanno gli Amici della Fipol che a volte si ritrovano a subire le ire di noi giocatori, per colpe di altri.

Antonio prima di lasciarci una ultima domanda.
Il mondo del poker è sempre in continua evoluzione, diversi appassionati si fanno coinvolgere dal gioco e le poker room offrono sempre incentivi per avere sempre più partecipanti eppure le scuole online tendono a diminuire, il materiale didattico sembra mancare di aggiornamenti secondo i nuovi stili di gioco.
Pensi che i player di oggi possano essere meno qualificati, preparati, pronti rispetto a quelli che hanno conosciuto questa realtà dieci anni prima?

Si, il gioco del poker è in continua evoluzione. Gli stili di gioco cambiano, si modificano, però un giocatore vincente, deve saper adattarsi alle situazioni ed ai giocatori che si ritrova al tavolo.
Il materiale didattico, se parliamo di libri, mentre prima erano fonte di conoscenza e ti permettevano di fare la differenza ai tavoli, come si usava dire erano soldi ben spesi, che poi ti ritornavano con gli interessi, ora sono solo una base per chi vuole iniziare ad approcciarsi a questo gioco.
Credo che i player di oggi, sono molto più preparati, rispetto a quelli di una volta e quindi emergere o avere un ritorno economico, sia più difficile, rispetto a qualche anno fa.

Grazie mille per aver accettato il nostro invito e cogliamo l'occasione per un sincero good luck
perchè il terzo sigillo venga impresso per sempre nella storia di Fipol

Grazie a Voi!!! Un Abbraccio Sincero e di Cuore!!!