L'intervista

Un player... da tener d'occhio!



Ciao Vecchi Simone (alias zantaf78) grazie per essere qui con noi e concederci l'intervista.

- Molti ai tavoli ti valutano come il player più giovane dei Campionati Fipol mentre il tuo cognome dice il contrario, ma scusa, Simone, quanti anni hai?

Salve a tutti e grazie per l'opportunità. Il numero nel mio nick indica il mio anno di nascita, quindi ho 38 anni. A giugno 39. quindi, non giovanissimo!

- Fipol è una federazione nata nel 2010 come l'hai conosciuta e perchè hai pensato di partecipare ai suoi Campionati?

Ho notato la Federezione attraverso i link suggeriti da Facebook, qualche mese fa. Ho navigato nel sito e subito mi sono iscritto attratto dalla filosofia del gioco: far emergere lo spirito agonistico, senza lucrare. Inoltre è da molto tempo che cercavo un gruppo che mi aiutasse a crescere e che mi dia l'occasione di partecipare a qualche evento live importante. Da solo non ci riuscirei mai. In Fipol ho trovato quella voglia di stare insieme che ti aiuta ad andare lontano!

- Questa è la prima esperienza all'interno della federazione eppure sei protagonista ovunque:

Serie A = nella fase a gironi occupi al momento la 10^ posizione e se non commetti errori strategici importanti sei a un passo dai play off

Coppa Italia = primo del tuo girone sei pronto per entrare agli ottavi

Champions League = centri la qualificazione ai sedicesimi negli ultimi tentativi anche se a dire il vero eravate in 4 e passavano in 4 e molto probabilmente hai valutato questa possibilità poca spesa massima resa.

Fipol Poker School = 3° dopo 12 tappe

ti ritieni un talento naturale oppure studio, sacrificio e passione sono i tuoi valori aggiunti?

Premetto che sono un pò sorpreso anch'io dei miei risultati, ma non mi esalto poichè siamo ancora alla fasi iniziali e il difficile, secondo me, arriva adesso. Detto questo, dietro a tutto ciò, c'è impegno e passione. Primo perchè ho partecipato a vari corsi on line con dei pro, (Zumbini e Chiarato). Secondo perchè la passione è sempre quella che mi spinge a fare meglio ed a ceracare di tenermi aggiornato e preparato. Non credo che esista un talento naturale, oggi i giocatori sono molto più skillati e la sola intuizione non basta. Qui, inoltre, serve strategia: come quella che ho usato io in Champions!

- Ogni settimana combatti con diversi avversari, ti mettono in difficoltà oppure hai lettura su di loro e sai sempre come svincolarti da trappole traendo maggior profitto quando invece sei in vantaggio?

Ho notato che di avversari aggressivi non ce ne sono molti, quindi cerco di trarne profitto come posso. E nelle trappole cerco di non infilarmici. Devo dire che però questa condotta tight secondo me è dovuta al fatto che siamo alle fasi iniziali. Adesso nei prossimi gironi ci sarà più da combattere!

- Prima di concludere una ultima domanda, anche se da poco iscritto e partecipe chi ritieni possa emergere in questa stagione per skill, edge e mindset su tutti gli altri?

Ho pochi elementi per rispondere a questa domanda e non me la sento di fare nomi specifici. Comunque ce ne sono molti che mi hanno messo in difiocoltà ed emergeranno con i risultati. Certamente i favoriti sono i vincitori della scorsa stagione e gli appartenenti del team Fipol.

- Grazie di nuovo Simone per la tua disponibilità e per averci dato modo di conoscerti un good luck non solo ai tavoli ma per tutto quello a cui tieni e credi.

Grazie a voi e viva Fipol!