Poker School

Teorie del poker



Ritorna la lezione dopo una settimana di pausa

Ritorna il coach più agguerrito che mai.

In settimana verranno consegnati gli esami corretti e votati e prossima volta sarà presentata la terza prova.

 

Una terza prova ad alto valore tecnico.

 

Gli studenti saranno divisi in gruppi da due e ogni gruppo affronterà una sfida ai tavoli in Heads Up.

Una sfida programmata, due carte ad ogni player, un board da interpretare nelle vesti di chi deve massimizzare la vincita e dall'altra parte minimizzare la perdita.

Un esame altamente tecnico dove una forte preparazione farà la differenza e voti importanti verranno acquisiti per la valutazione finale.

In attesa della prova la lezione riprende in mano i termini iniziati volta scorsa:

Range

Balancing

Adjusting

Merging

Polarizzazione

Evidenziando l'importanza del player al tavolo e il suo livello di pensiero.

Sembra ed è incredibile come un semplice gioco di carte racchiuda in se dinamiche infinite.

Fortuna o sfortuna sembrano sparire davanti a tanta complessità.

Un river che sentenzia la fine dalla mano è solo l'ultimo atto di una storia che inizia nel momento in cui gli atleti ricevono le loro carte e un turbinio di emozioni li conducono in un sentiero impervio e tenebroso per chi improvvisa ma ricco di opportunità per chi invece dedica tempo e impegno a studio e preparazione.

 

Mentre gli studenti si preparano alla quarta prova, il coach comunica una anteprima della quinta e forse ultima prova d'esame: al tavolo in diretta streaming ad affrontare le dinamiche convulse del gioco.